21 03 2019 Repubblica

L’Azienda Agricola Bosco de’Medici con il suo Lacryma Christi rosso nel piacevole racconto di Antonio Corbo su Repubblica: “Uno spettacolo della natura sotto il Vesuvio, vigneto secolare (…) della dinastia fiorentina c’è una traccia, una M incisa nella roccia che ne testimonia il passaggio. (…) Giuseppe Palomba e Antonio Monaco, i titolari, investono in bellezza, cultura e vino. La cantina ha l’indirizzo enologico di Vincenzo Mercurio (…) che in Lavarubra, 85% Piedirosso 15% aglianico, punta alla semplicità (…) ne deriva un vino spontaneo e mai banale, potente e tuttavia elegante. (…) Rosso che sorprende e non si dimentica.” (Antonio Corbo, Repubblica)

Per l’articolo completo cliccare sul link riportato alla voce fonte.      

Bosco de’Medici winery with its Lacryma Christi red “Lavarubra” in the pleasant tale of Antonio Corbo on Repubblica newspaper: “A real wonder of nature on the slopes of Vesuvius, an ancient vineyard (…) from the dynasty of Florence there is an evidence, a “M” in a rock that affirm the presence in the past. (…) Giuseppe Palomba and Antonio Monaco, the owners, invest in beautifulness, culture and wine (…) The winery is sided with the winemaker Vincenzo Mercurio who with this Lavarubra, 85% Piedirosso 15% Aglianico, aims to the simplicity (…) It derives an unprompted wine never worthless, strong and elegant (…) An astonishing red wine that you cannot forget.” (Antonio Corbo, Repubblica)

For the entire article click on the link below, please

Fonte: repubblica.it

Categories: News

Comments are closed.