Antonio Tomacelli, sul suo blog Intravino, ci presenta i suoi assaggi in occasione dell’ultima edizione di Campania Stories 2019. Tra i vini degustati ritroviamo:

Coda di Volpe, Fattoria La Rivolta – Sannio DOP Coda di Volpe 2018: Troppo giovane per esprimere profumi complessi ma abbastanza per dimostrare classe e potenza al palato.

Grecomusc’, Contrade di Taurasi – Igt Irpinia bianco 2016
Un filo deludente ma lo si avverte contratto, chiuso e quasi acerbo. Da risentire, forse.

Terrantica, I Favati – DOCG Greco di Tufo 2017
Cipria e borotalco, agrumi canditi e cassata sicula, caldo e rassicurante come un muro di tufo giallo che si inerpica sul cielo del sud.

Per l’articolo completo cliccare sul link riportato alla voce fonte.

Antonio Tomacelli, on his blog Intravino.com, tells us about his tastings of wines during the last edition of Campania Stories 2019. Among the tasted wines, we see:

Coda di Volpe, Fattoria La Rivolta – Sannio DOP Coda di Volpe 2018:

Too young to express complex scents anyway it is enough to show elegance and power on the palate.

Grecomusc’, Contrade di Taurasi – Igt Irpinia bianco 2016
Not so keen it seems tighten, closed quite unripe. To be tasted again.

Terrantica, I Favati – DOCG Greco di Tufo 2017

Powder and talcum, candied citrus fruit, warm and comforting like a yellow tuff wall scrambling up the sky of South of Italy.

For the entire article click on the link below, please.

Fonte: www.intravino.com

Categories: News

Comments are closed.