“(…) Proprio da un territorio così vocato come il Vesuvio viene l’etichetta Indole Falanghina Campania Igp 2018 prodotta dalla giovane e minimalista azienda Florami delle famiglie Terzo ed Abagnale, curata dall’enologo Vincenzo Mercurio. Appena un ettaro vitato a piedefranco di sola Falanghina collocato nel comune di Trecase alle falde del vulcano partenopeo e che rende soltanto 4500 bottiglie annue. Ovviamente si tratta di Falanghina in purezza vendemmiata nella prima decade di ottobre. (…) si possono percepire compositi e variegati profumi di buona sostanza, con l’effetto mineralizzante in primo piano. In appresso al naso è concesso di fiutare gradevoli profumi che risaltano note di agrumi, pesca, mela, banana, ananas, fiori di limone, ginestra, erbe aromatiche e pino silvestre. Sottofondo che sa di lieve affumicatura. In bocca penetra un sorso pieno, fresco, morbido, gentile, suadente, soave, sapido, fruttato e floreale. Palato succoso, elegante, avvolgente, armonico ed aggraziato. Il finale è sicuramente affascinante e godibile.” (Enrico Malgi)

Per l’articolo completo cliccare sul link riportato alla voce fonte.

“(…) Just from the Vesuvio area it comes the Indole Falanghina Campania Igt 2018 made by Florami, a young and minimal winery, belonging to Terzo and Abagnale families, with Vincenzo Mercurio’s winemaking consultant. One ungrafted under vines hectare of the only Falanghina at Trecase town on the slopes of Vesuvius with just 4500 bottles. It is a Falanghina in purity, harvested in the first decade of October. (…) It is possible to smell good different scents, with the minerality in the foreground. On the nose, pleasant hints of citrus, peach, apple, banana, ananas, lemon, broom, herbs, scots pine. A light smoking. a full and fresh sip, soft, gentle, appealing, sapid, fruity and floral. On the palate, succulent, elegant, wraparound, harmonious and graceful. Undoubtedly, charming and enjoyable on the finish.” (Enrico Malgi)

For the entire article click on the link below, please

Fonte: www.lucianopignataro.it

Categories: News

Comments are closed.