Da anni lavoriamo per lasciar esprimere il terroir, così come la natura offre. Nelle vinificazioni minimizziamo l’impatto tecnologico, ma siamo spesso costretti ad usare lieviti dell’industria delle biotecnologie, che seppur prodotti di eccellente qualità, sono utilizzabili ovunque, da tutti e su tutti i vitigni.

Deve, comunque, essere chiaro che nel vino non esistono solo aromi sviluppati dal lievito, bensì aromi varietali, legati alla varietà d’uva, e aromi che si generano dall’interazione del lievito attraverso i suoi enzimi e le molecole aromatiche presenti nell’uva.

Siamo quindi alla continua ricerca di lieviti che siano legati al vigneto e quindi specifici di una determinata area. Partendo dal concetto che su un territorio ci sono diversi lieviti e non tutti eccellenti, il nostro lavoro di ricerca consiste nel selezionare i ceppi migliori e farli riprodurre di anno in anno.

In questo modo si possono avere vini che sensorialmente riflettono il territorio di origine le cui qualità organolettiche non sono  ”interpretate” da lieviti provenienti dall’altro capo del mondo.

Per raggiungere questo difficile traguardo ci siamo associati ad uno dei massimi esperti in materia, il professore Giancarlo Moschetti, con il quale abbiamo l’ambiziosa missione di selezionare ceppi di lieviti da vigneti, per ogni singola azienda con la quale collaboriamo.

Chi è Giancarlo Moschetti

Giancarlo Moschetti è professore ordinario di Microbiologia enologica presso il Dipartimento DEMETRA dell’Università degli studi di Palermo. Dopo la laurea in Scienze agrarie conseguita nel 1991 presso la Facoltà di Portici, ha vinto diverse borse di studio in Italia e all’estero, svolgendo prevalentemente ricerche sulle basi genetiche di microrganismi di interesse agro-alimentare. Attualmente è presidente del Corso di Laurea in Viticoltura ed Enologia di Marsala. E’ impegnato da diversi anni in progetti di ricerca riguardanti la biodiversità microbica come indice di valutazione della qualità, lo studio delle basi genetiche di microrganismi di interesse agro-alimentare e il miglioramento della qualità dei vini basato sulle caratteristiche microbiologiche dei mosti in fermentazione. Per il raggiungimento degli obiettivi specifici dei diversi progetti di ricerca si è avvalso di numerose collaborazioni nazionali ed internazionali. L’attività di ricerca è testimoniata da più di 100 pubblicazioni su riviste specializzate sia nazionali che internazionali, di cui 58 internazionali ISI con IF. Dal 2009 è’ responsabile della convenzione di ricerca con la Regione Campania, settore STAPA-CEPICA di Avellino su “Prove dimostrative dell’utilizzo di lieviti di territorio per la valorizzazione dei vini irpini, E’ referee di numerose riviste internazionali di Microbiologia e membro del direttivo della Società Italiana di Microbiologia Agraria (SIMTREA).  E’ consulente scientifico dell’Azienda agricola “Contrade di Taurasi” con cui collabora da 7 anni.

Pubblicazioni significative degli ultimi 5 anni:

Su riviste Internazionali:

Moschetti, G., Aponte, M., Blaiotta, G., Casaburi, A., Chiurazzi M., Ventorino V. and Villani F. (2006) Characterization of halophilic Archea isolated from different hypersaline ecosystems. Annals of Microbiology, 56, 119-127.

Mariniello L., Giosafatto C.V.L, Moschetti G., Aponte L., Masi P., Sorrentino A. and R. Porta(2007) Fennel waste-based films suitable for protecting cultivations: BioMacromulecules 8: 3008-3014.

Ventorino V., Chiurazzi M., Aponte M., Pepe O. and Moschetti G. (2007) Genetic diversity of a natural population of Rhizoboim leguminosarum bv. Viciae nodulating plants of Vicia faba in the vesuvian area. Current Microbiology, 55: 512-517.

Camerini S, Senatore B, Lonardo E, Imperlini E, Bianco C, Moschetti G, Rotino GL, Campion B, Defez R (2008). Introduction of a novel pathway for IAA biosynthesis to rhizobia alters vetch root nodule development. Archives of Microbiology, 190(1): 67-77.

Bonanomi G., Chiurazzi M., Caporaso S., Del Sorbo G., Moschetti G., Scala F. (2008) Soil solarization with biodegradabile materials and its impact on soil microbial communities. Soil Biology & Biochemistry 40: 1989-1998.

Alfonzo, A., Conigliaro, G., Torta, L., Burruano, S. and G. Moschetti (2009) Antagonism of Bacillus subtilis strain AG1 against vine wood fungal pathogens. Phytopathologica mediterranea 48 (1): 155-158.

Alfonzo A., Conigliaro G., Torta L., Burruano S., Moschetti G. (2009) Antagonism of the endophytic Bacillus subtilis strain AG1 to fungal pathogens that cause tracheomycotic deterioration of wine wood. Proceeding of 6th International Workshop on Grapevine Trunk Diseases “Esca and Grapevine Declines”. Florence, Italy 1-3 September 2008, Phytopathologia mediterranea 48 (1):186-187.

 Imperlini E, Bianco C, Lonardo E, Camerini S, Cermola M., Moschetti G, Defez R (2009). Effects of indole-3-acetic acid on Sinorhizobium meliloti survival and on symbiotic nitrogen fixation and stem dry weight production. Appl Microbiol Biotechnol, 83:727–738

Francesca N, Chiurazzi M, Romano R, Aponte M, Settanni L, Moschetti G. (2010). Indigenous yeast communities in the environment of ‘‘Rovello bianco’’ grape variety and their use in commercial white wine fermentation. World Journal of Microbiology & Biotechnology, ISSN: 1573-0972, doi: 10.1007/s11274-009-0181-5.

Aponte M, Ventorino V, Blaiotta G, Volpe G, Farina V, Avellone G, Lanza CM, MoschettiG (2010). Study of Sicilian green table olive fermentations through microbiological, chemical and sensorial analyses. Food Microbiology, 27: 162-170.

Lo Piccolo S., Ferraro V., Alfonzo A., Settanni L., Ercolini D., Burruano S. and Moschetti G. (2010) Presence of endophytic bacteria in Vitis vinifera leaves as detected by fluorescence in situ hybridization. Annals of microbiology, 60: 161-167. DOI: 10.1007/s13213-010-0023-6.

Mazzei P., Francesca N., Moschetti G. and Piccolo S. (2010) NMR spectroscopy evaluation of direct relationship between soils and molecular composition of red wines from Aglianico grapes. Analytica Chimica Acta, 673 (2): 167-172. doi:10.1016/j.aca.2010.06.003.

Settanni L., Moschetti G. (2010). Non starter lactic acid bacteria used to improve cheese quality and provide health benefits. Food Microbiology, 27 (6) 691-697. DOI 10.1016/j.fm.2010.05.023.

Aponte M., BlaiottaG., FrancescaN., Moschetti G..(2010) Could halophilic archaea improve the traditional salted anchovies (Engraulis encrasicholus L) safety and quality? Letters in Applied Microbiology, 51: 697-703. DOI: 10.1111/j.1472-765X.2010.02956.x

Francesca N, Settanni L., Sannino C., Aponte M., Moschetti G. (2011) Ecology and technological capability of lactic acid bacteria isolated during Grillo grape vinification in the Marsala production area. Annals of Microbiology, 61:79-84. DOI: 10.1007/s13213-010-0109-1

Militello, M. Settanni, L. Aleo, A. Mammina, C. Moschetti, G., Giammanco, G. M. Amparo Blàzquez M.and A. Carrubba (2011) Chemical Composition and Antibacterial Potential of Artemisia arborescens L. Essential Oil. Current Microbiology, DOI: 10.1007/s00284-010-9855-3; 62(4): 1274-1281.

Pepe, O., Palomba, S., Sannino L., Blaiotta, G., Ventorino V., Moschetti, G., Villani F. (2011). Characterization in the archaeological excavation site of heterotrophic bacteria and fungi of deteriorated wall painting of Herculaneum in Italy. Journal of Environmental Biology, 32: 241-250.